Alpe Adria maggio 2012

Da Salisburgo (Salzburger Land) a Monfalcone (Trieste) in 5 giorni pedalati, in cinque ciclisti.   28-5-2012   (Totale 455 km.)

Ancor prima di partire dalla Stazione, verificando le personali dotazioni dei maistraki, si rileva con rammarico che il migliorista è peggiorato, anche se non sembrava possibile: portafoglio e documenti abbandonati a casa!!! Passerà la frontiera? L'ostacolo viene superato grazie alla comprensione di un poliziotto austriaco e, dopo un confortevole viaggio in treno OBB  (bici 12€ , passeggero 49€), da Verona a Salisburgo (con cambio treno a Innsbruk e un maistrako che sale la scala mobile disteso all'indietro con la bici sopra, borse laterali comprese!), arriviamo a destinazione. Subito il mappista del gruppo si precipita alla ricerca delle cartine delle piste ciclabili (in libreria a 13 €) e quindi visitiamo la magnifica cittadina e a seguire ceniamo in un locale caratteristico, Brau Meister (140,40 € per i 5 viandanti). Quindi a nanna all'hotel Haunsperger, a 193 €, con mobili e comodini sollevati da terra, confortevole.

 

Salisburgo - Hallein-Golling-Werfen- Bischofshofen-Schwarzach in Pongau.  Km.75     29-5

Bel percorso lungo il fiume Salzach, sale verso Werfen (castello visitabile). Cena € 94,80 e pernotto € 183,00 all'hotel Post  dopo visita ad un cimitero 

 

Schwarzach in Pongau - Dorfgastein-Bad Gastein-Mallnitz-Mollbrucke-Spittal (Carinzia).  km. 93           30-5

Primo strappo di 200 m e poi saliscendi fino al tunnel di Klammstein con passaggio riservato per bici. Poi si attraversano i bei paesini turistici di Dorfgastein e, con un duro strappo, Badgastein, fino ad arrivare al traforo (solo ferroviario) dei Tauri con trasporto bici su treno-navetta, € 25,00,che percorre una galleria di 12 km. da Boekstein (appena sopra la celebre località sciistica di Badgastein) sino a Angermann, poco a nord di Mallnitz; ripida ma agevolissima discesa a Obervellach (500 mt. dislivello) per proseguire su strade secondarie sino a Mollbrucke (sfuggendo a un forte temporale che ci spinge veloci), con arrivo a Spittal.

Cena alla Goesser Brau, € 94,30. Pernotto alla Pension Haus Hubner (183,25 €), dove dormimmo 9 anni prima nell'ambito del percorso della pista ciclabile della Drava, da Dobbiaco a Tarvisio. 

 

Spittal - Villach-Arnoldstein-Tarvisio-Pontebba (Udine).  km. 109           31-5

Lungo facili e ben segnalate strade seguiamo ora la Drava, spesso su sterrato, fino a Villach (visita con bici  a mano) e poi lungo la Drau-Radweg inizia la facile salita ad Arnoldstein, dove si passa il confine e da lì si scende a Tarvisio seguendo la vecchia linea ferroviaria Pontebbana, rifatta e splendidamente attrezzata come pista ciclabile, con arrivo a Pontebba.

Cena (83 €) e pernotto (130 €) all'hotel "Caffè Vecchio" 

 

Pontebba - Moggio Udinese-Venzone-Osoppo-Udine. km. 90       1-6

Dopo il paese si riprende la ciclabile sulla vecchia ferrovia nei pressi del cimitero fino a Pietratagliata, dove si scende sulla Pontebbana. Attenzione alle numerose interruzioni e deviazioni (alcune pericolose, come a Chiusaforte) causate da lavori e frane. Segnata benissimo e fatta senza risparmio fino a Resiutta, la ciclabile si perde ora in tortuose deviazioni nella totale mancanza di segnali nei punti strategici e importanti. A Moggio Udinese dalla ss 13 girare a dx sul ponte che attraversa il torrente e più avanti a sx verso località Riuc, per proseguire verso Campiolo seguendo una vecchia strada militare in parte sterrata fino ad Amaro. Attenzione, nell'attraversare il Tagliamento su di un ponte, per arrivare in via Tolmezzo: subito dopo girare a dx e poi a sx e seguire la strada per Pinedis e poi la strada del Loc, fino a raggiungere l'abitato di Carnia attraversando il ponte della ferrovia. Proseguire per Portis e Venzone pedalando nuovamente sulla Pontebbana.  Pranzo a Venzone (paese della Gianna, regina di tutte le lavande!!) presso l'Osteria Marcurele (€ 91,50). Poi, seguendo l'ippovia (o percorso in@natura), con fatica, tanta fantasia e qualche pesante deviazione arriviamo a Udine c/o ufficio informazioni, dove lamentiamo la scarsa segnaletica del tratto italiano.  

Cena in pizzeria (Odeon) di Udine a 116 €

Pernotto all'hotel Cristallo (€ 170)

 

Udine - Palmanova-Aquileia-Cervignano del Friuli-Grado.  km.53

Usciamo dalla città seguendo non facili indicazioni per Pradamano, Lovaria, Pavia di Udine, Persereano, Tissano, S.Maria la Longa fino a Palmanova, entrando da porta Cividale e uscendo da porta Aquileia: ritrovata con difficoltà la pista proseguiamo verso Privano, dove su strade bianche e asfaltate arriviamo al bel Borgo di Strassoldo, con castello e borgo nuovo, su bell'acciottolato. Verso Grado la ciclabile è più visibile e corre sul vecchio tracciato della ferrovia e, a dx della statale ex Julia Augusta, arriviamo ad Aquileia, dove (fiancheggiando il vecchio Foro Romano) entriamo nella zona archeologica che merita assolutamente una sosta e una visita della basilica con i famosi mosaici a pavimento: proseguiamo sulla ciclabile per Belvedere seguendo la pista sterrata a fianco della strada asfaltata. La ciclabile in mezzo alla laguna ripaga dei disagi e del vicino traffico. Cena di pesce Trattoria "Al pescatore" di Grado, € 155,50, ottima e abbondante, allietata da un bianco frizzante e delizioso.

Pernotto all'hotel Villa Mirella (210 €)

 

Grado - Monfalcone.  km. 35

 

Seguendo il tratto costiero attraversiamo due riserve naturali: Valle Cavanata, nella parte orientale di Grado, con alternanza di barene e spiagge dove uccelli acquatici nidificano e sostano e, pedalando tra chiuse e canali, la riserva della foce dell'Isonzo. Poi la costa si stringe a nord e, attraverso la litoranea veneta, risaliamo parte del fiume Isonzo nella zona del Caneo, fino ad arrivare a Monfalcone, dove ritrovandoci proprio davanti alla stazione ferroviaria, prendiamo il treno per il rientro  a Verona. Treno da Monfalcone a Verona € 90,25

 

Mappa usata nel viaggio:

Alpe adria Radweg –bikeline radtourenbuch - ESTERBAUER € 12.90

Album fotografico

clicca sull'imagine seguente per visualizzare l'album

Foto